Letture interessanti

Stefano Epifani, Sostenibilità Digitale: Perché la sostenibilità non può fare a meno della trasformazione digitale, Digital Transformation Institute, 2020

Mancano 10 anni alla data che le Nazioni Unite hanno fissato per il perseguimento degli obiettivi di Agenda 2030. 10 anni nei quali il ruolo della tecnologia digitale sarà fondamentale e determinerà la possibilità di vincere le sfide della sostenibilità ambientale, economica e sociale. Per farlo i Governi, le Istituzioni, le aziende e le singole persone dovranno comprendere il ruolo del digitale. e capire come sfruttarlo. Decisioni di grande importanza dovranno essere prese rispetto a temi centrali ed a strumenti sempre più importanti nelle nostre vite. Il libro di Stefano Epifani affronta in modo sistematico, semplice ed approfondito i punti di contatto tra le tecnologie digitali ed i loro impatti sulla sostenibilità, evidenziando le opportunità, ma anche le minacce per la nostra società. La tecnologia digitale fa bene o fa male? L’intelligenza artificiale crea o distrugge posti di lavoro? I social network migliorano o peggiorano le relazioni? Sono le domande che si sentono fare sul digitale oggi, ma sono quasi sempre domande sbagliate. La domanda più importante che dovremmo porci è quanto – e come – la tecnologia può contribuire a migliorare le nostre vite, diventando strumento di sostenibilità. Una domanda alla quale il libro fornisce una serie di risposte, anche attraverso le storie di Valerio, Anna, Alfio, Domenico e Carla. Cinque persone, per cinque professioni diverse, che si ritrovano a dover fare i conti con un mondo che cambia velocemente, e che li obbliga a guardare con occhi nuovi a vecchi modi di fare, lavorare, vivere. Cinque storie usate come spunto per riflettere sugli impatti della trasformazione digitale. Per acquisire quella consapevolezza che ci fa essere protagonisti, e non vittime del cambiamento portato da tecnologie come intelligenza artificiale, social media, big data, blockchain, realtà virtuale.

 

 

 

Andrea C. A. Briganti (Autore), Anticipare il cambiamento. Sostenibilità, chiave della crescita aziendale. Gli impatti sociali, ambientali, finanziari, 30 Marzo 2021

Andrea C. A. Briganti fornisce una visione avanzata sui principi della sostenibilità nelle diverse applicazioni dell’attività, monitorata, misurata, rappresentata con trasparenza e chiarezza di racconto perché possa essere valore per le aziende e patrimonio di tutti. Il saggio indaga le opportunità esistenti e le competenze necessarie perché ogni impresa possa tradurle in azioni concrete, in una nuova Europa che punta a riscattarsi dalla crisi della pandemia da Covid-19 per diventare il primo continente a emissioni zero entro il 2050. Corporate Social Responsibility, economia circolare, Industry 4.0 e servitizzazione integrate e sviluppate grazie all’evoluzione digitale propiziata dal cloud, dall’IoT e dall’intelligenza artificiale sono qui indicati come fondamenta del soggetto economico e attore sociale dell’impresa sostenibile. Un team work di esperti approfondisce gli aspetti normativi e ambientali, la digitalizzazione dei processi che favorisce l’economia circolare e l’evoluzione del mercato dai prodotti alla fungibilità determinata dalla servitizzazione, fino ai risvolti economici che orientano la scelta degli investitori internazionali verso i progetti dove la sostenibilità è praticata e misurata. Completano il saggio le case history, di cui l’autore stesso è diretto protagonista, sui progetti di digitalizzazione e sostenibilità realizzati all’interno di una delle più rilevanti filiere industriali italiane, quella della carta e della grafica, che durante la pandemia si è distinta in questo ambito specifico.

Premio Laurea Cavazzoli 2021

Anche quest’anno l’Associazione per la RSI insieme a BPER Banca ed Impronta Etica finanziano un Premio di laurea dell’importo di euro 2.000,00 e due menzioni di euro 1.250,00 e 1.000,00 in favore di studenti laureati presso una Università della Regione Emilia-Romagna che abbiano prodotto tesi di laurea magistrale o a ciclo unico sui temi della responsabilità sociale d’impresa nell’anno accademico 2019/2020. Il Premio e le menzioni sono intitolate alla memoria di Andrea Cavazzoli, dipendente BPER Banca, prematuramente scomparso, dedito ai temi della responsabilità sociale d’impresa in BPER Banca.

La scadenza per la presentazione delle tesi è il 20 dicembre 2021 ore 14.

Scarica il Bando

Per maggiori info visita il sito Unimore

Webinar – Dalla CSR ai paradigmi d’impresa

Si è svolto in data  20 Ottobre 2021, il webinar del Dottor Paolo Braguzzi : Dalla CSR ai paradigmi d’impresa