Social Streets e Sostenibilità Ambientale

Cosa c’entrano le social streets e la sostenibilità ambientale? Il Prof. Stefano Bartolini, autore del libro Ecologia della felicità (ed. Aboca) cita le social streets all’interno di un’idea di futuro sostenibile dove le relazioni sono al centro. Bartolini fa un’analisi molto dettagliata su cosa significhi essere veramente sostenibili. “Condividere rende felici e non inquina; possedere non rende felici ed inquina. Invece di migliorare la condivisione la nostra società punta all’espansione infinita. Il risultato è che il nostro mondo non è felice e sostenibile”. Secondo il professore la nostra società desertifica le relazioni perché stimola ossessivamente il possesso e la competizione.

<< Nel suo libro Bartolini indica una strada percorribile per rendere sostenibile la pressione umana sull’ambiente. Il messaggio è che ce la possiamo cavare senza doverci ridurre all’ascetismo di massa, che rispettare il Pianeta è un obiettivo raggiungibile e che possiamo raggiungerlo vivendo meglio di quanto facciamo attualmente. Non ci serve la rimozione. Ci serve muoverci collettivamente per cambiare le cose>>.

Per maggiori informazioni sulla news fare riferimento al seguente link

 

 

Posted in News & Eventi.